Matrimonio Rinascimentale

I matrimoni durante il Rinascimento

Gli usi dei matrimoni nel Rinascimento trovano la loro origine nel Medioevo. Moda e costumi si svilupparono quando cominciarono i commerci esteri e le comunicazioni con tutta l’Europa.

I matrimoni rinascimentali venivano spesso tenuti a casa della sposa. Le coppie che appartenevano alla nobiltà celebravano i matrimoni nei castelli medievali nel tardo medioevo la Chiesa Cattolica dominava la cultura e, come conseguenza, il matrimonio rinascimentale doveva essere celebrato in una cappella o chiesa. Le cerimonie e celebrazioni dipendevano largamente dalla classe sociale degli sposi. Le proprietà e il potere economico erano spesso motivi per i quali venivano stabiliti matrimoni tra casate. Contratti e accordi venivano stipulati e descrivevano minuziosamente i diritti e i doveri di entrambi gli sposi. Spesso con le nozze veniva conferito un titolo nobiliare con il possedimento delle terre.

Renaissance Wedding Gifts - Victoria and Albert Museum

Le leggi che regolavano il matrimonio

Le leggi sul matrimonio subirono un’evoluzione durante il Rinascimento rispetto all’epoca precedente. Il Concilio di Westminster decretò nel 1076 che nessun uomo avrebbe potuto dare sua figlia in sposa senza la benedizione di un prete. Più tardi i concili decretarono che il matrimonio non sarebbe dovuto essere segreto ma pubblico. Ma non fu che nel 16° secolo che il Concilio di Trento decretò che sarebbe dovuto essere presente un prete per celebrare la cerimonia. La separazione delle coppie era tollerata ma non esisteva il divorzio legale benché i matrimoni tra coppie dello stesso sangue potevano essere annullati.

Usi e costumi

Gli uomini in media erano 15 anni più vecchi delle donne. Le nobildonne a volte non si sposavano prima dei 24 anni ma questo era raro. Più di ¾ si sposavano prima di raggiungere i 19 anni.

Renaissance Themed Wedding Ideas | LoveToKnow

About the author

CountryLady

Vivo in campagna con marito, 3 figli, cani, galli e galline. Sono laureata in Lingue e Letterature Straniere e insegno inglese e tedesco. Sono allevatrice cinofila, amo i cani, soprattutto gli alani, che allevo. Oltre questo adoro cucinare, il cake design, i libri, le scienze umanistiche, il fai da te, il bricolage, gli hobby di carta, la decorazione e l'arredamento della casa e tutto ciò che è creativo.

Leave a Comment